Con il termine sentiment analysis si indica l’analisi dei contenuti erogati dagli utenti sui canali social in tempo reale. Questa analisi può essere svolta su molteplici argomenti e se ancora non fosse abbastanza chiaro, quanto le informazioni siano la ricchezza presente e futura di intere comunità - contenuto che come istituto di ricerca Brix Smart Research, condividiamo da molti anni - vi rammentiamo, mediante questo articolo, dell’importanza che ogni giorno hanno le nostre azioni digitali sull’economia, la politica e sull’educazione a livello mondiale.

Siamo tutti sotto la lente di un grande fratello che ci spia h24. Spesso questa affermazione è stata lanciata da varie piattaforme televisive, testate giornalistiche, personaggi autorevoli o semplicemente persone comuni, non note al grande pubblico. Tutto vero: siamo costantemente sotto analisi.

Sentiment analysis è uno strumento utile per individuare e ascoltare conversazioni online destinate ad aziende, in modo da fornire loro una visione realistica del mercato e dei bisogni; in politica questa tipologia di analisi serve invece ad intercettare l’opinione del proprio elettorato, oramai sempre più fluido e vario.

Il meccanismo per creare fiducia è quindi il seguente: alle persone, come ai potenziali clienti, si dice e si propone esattamente ciò che essi vorrebbero.

Tuttavia l’Italia non è ancora un popolo totalmente digitale e questo permette di avere molte sorprese in ambito ricerche di mercato darivanti dall’area on-line. Esiste quindi una grande differenza tra il popolo web/social che è governato da immediatezza di condivisione e ricezione di contenuti e il popolo off-line che ha la grande prerogativa di riconoscere che i tempi tra reale e virtuale siano in realtà molto distanti tra loro.

Inseguire le opinioni del pubblico e pensare di poterle soddisfare nel brevissimo termine è utopia.

In questo senso, una maggiore gestione dei dati ottenuti mediante la sentiment analysis e la consapevolezza che ciò che emerge a livello di dati, richiede del tempo per essere realizzato e veicolato, potrebbe portare a traguardi estremamente utili. Un grande strumento richiede un’altrettanto grande capacità di gestione e pertanto occorrono persone che sappiano governarlo al meglio.

Entriamo nel dettaglio di questa analisi dei dati grazie alle interviste rilasciate da Luigi Curini, professore ordinario di scienza politica all’Università Statale di Milano e visiting professor alla Waseda University di Tokyo, Giappone, a magzine.it.

Secondo Curini: “Gli strumenti utilizzati per capire come funziona possono essere a pagamento ed altri non a pagamento: i principali sono R e Phyton, due pacchetti statistici open source (gratuiti) che richiedono una certa conoscenza dei processi di machine learning per essere utilizzati. E poi ci sono le piattaforme a pagamento, molto più user-friendly, che non richiedono una conoscenza approfondita del linguaggio, ma che presentano un grande svantaggio: l’inconsapevolezza di che cosa ci sia dietro l’algoritmo che stiamo usando. Questo elemento è importante perché nell’analisi dei dati, algoritmi differenti producono risultati diversi e capire perché è importante. Ma non solo, non sapere come funziona la macchina significa non sapere quanto siano affidabili i dati che produce.”

La modalità di ricerca offerta da Brix Smart Research che permette di individuare l’ideale dei clienti o potenziali in merito ad esigenze di consumo, quindi prodotti o servizi, oppure esigerei di sicurezza e autorevolezza, quindi ambiti che possono riguardare la politica, l’educazione o la sanità, è legata al modulo di ricerca Ideal Tipo.

Trattasi di uno strumento che permette di andare a conoscere gli immaginari, i desideri e le esigenze di uno o più gruppi di persone. Con Ideal tipo puoi sapere:

  • Come il cliente immagina il proprio fornitore ideale;
  • Quali caratteristiche deve possedere;
  • Quali elementi del prodotto o del servizio apprezza, e quali no;
  • Quali sono le leve per aumentare la percezione qualitativa.

Per conoscere eventuali specifiche e modalità di applicazione di Ideal Tipo è possibile scrivere al seguente indirizzo: info@brix-research.com al quale risponderanno i ricercatori Brix Smart Research.

 

 

Articolo a cura di Fabiana Ielacqua - Redazione Brix Smart Research