Al giorno d'oggi, aprire una collaborazione con una realtà di formazine non è cosa strana, così come organizzare workshop o open day in azienda. Il confine tra scuola e professioni è fortunatamente sempre più sottile, con coseguenza di un contatto sempre più diretto con le figure coinvolte nel processo creativo o strategico. Se da un lato, queste operazioni sono abbasta usuali, non è sempre scontato riuscire ad incontrare studenti dall'alto spessore umano e professionale.

Lo staff Brix Smart Reseach è stato piacevolmente colpito e soddisfatto dai risultati e dalle idee di comunicazione proposte dai ragazzi del quinto anno della scuola salesiana di Bologna, seguiti in questa operazione dalle docenti Alessia Chignoli, Fabiana Ielacqua e Anna Innocenti. I servizi Brix e il mondo della ricerca, sono stati raccontati attraverso grafiche, fotografie, storytelling e piani editoriali per i social network. Da queste progettazioni abbiamo respirato una creatività fresca e inusuale per il settore research. Affermiamo con piacere che il mondo della didattica riesce ancora ad appassionare e a trasmettere cultura e saperi.

Proprio la passione di questi ragazzi ci ha affascinati al punto che abbiamo visto in loro dei piccoli art director, copy writer e direttori strategici. Un ringraziamento particolare va ai 30 studenti che hanno partecipato al progetto: Bianca Albonetti, Riccardo Armari, Davide Baldanza, Arianna Biacchessi, Sofia Bonarini, Francesca Brandani, Eleonora Bruno, Lorenzo Campolmi, Sarah Carnevale, Florin Castagnini, Sofia Cecati, Riccardo Cerioli, Riccardo Di Girolamo, Giulia Feggi, Silvia Ferraresi, Tommaso Fontana, Elena Guzzinati, Rosalia Lo Sasso, Daidara Lodi, Alessandro Marcheselli, Riccardo Mazzoli, Marco Pavani, Emanuele Pedrini, Luz Amparo Pizzi, William Rangoni, Ismail Sadek, Martina Tassinari, Arianna Todeschini, Elena Tomasini, Federico Ian Zandegiacomo.

Questi 30 ragazzi ci hanno fornito una visione importante della nostra realtà: se Brix è stata compresa da non addetti al settore, come dei ragazzi del quinto anno di una scuola superiore, vuol dire che i nostri servizi e la loro progettazione sono davvero smart. Facile comprensione e semplice utilizzo, sono due delle diverse caratteristiche dei nostri Brix, moduli di ricerca economici ma certificati, utili a realtà che si occupano di marketing, consulenza e comunicazione.

I giovani studenti, un domani non tanto lontano saranno chiamati a gestire progetti e a fare parte di team di lavoro reali. A tal proposito riteniamo che venire a conoscenza del mondo della ricerca in un periodo storico come il nostro, sia di grande utilità per i professionisti del futuro. Oggi la grande ricchezza sono le informazioni e il tempo. Avere le giuste informazioni o dati, a costi ridotti e in tempi brevi, sarà la carta vincente rispetto alla concorrenza. Avere la capacità di costruire visioni future è lo step che ha portato Brix Smart Research ad agire per arrivare a creare un nuovo modo di fare business e comunicazione. La nostra comunicazione sarà sempre più semplice, giocosa ed etica,  come questi giovani studenti ci insegnano.

Quale sarà il prossimo step di questa collaborazione? A seguito delle ultime proposte che i ragazzi ci invieranno, decreteremo il gruppo di studenti vincitore mettendo in produzione i prodotti comunicativi ideati per la nostra realtà. Noi, oltre al premio in denaro messo in palio, abbiamo individuato qualche figura che ci ha piacevolmente coplito e pensiamo che sarebbe una bella opportunità poterla inserire in organico. Vi aggiorneremo presto sugli sviluppi e sulla crescita della nostra azienda.

In fondo, le informazioni sono la ricchezza del terzo millenio!

Brix è presente su Facebook e LInkedin