Il settore degli eventi si sta trasformando sempre più nel settore del banqueting, termine che indica il forniture system di servizi alimentari per ricorrenze o appuntamenti privati o aziendali. Il sistema è molto complesso perché oltre a tali servizi – collegabili al solo settore catering - rientrano anche gli aspetti integrativi come gli allestimenti e le attenzioni e innovazioni etico-sostenibili. Proprio tale specifica permette di attribuire l’etichetta banqueting alle realtà imprenditoriali che hanno innovato o rinnovato la loro offerta.

In Italia l’analisi effettuata in questo settore indica una notevole crescita dei fatturati con un aumento dell’8% in più rispetto all’anno 2016, traducibile in incassi da 90 milioni di euro. Se gli eventi aziendali si sviluppano durante il corso dell’intero anno, quelli privati hanno una durata che va da maggio a settembre con un aumento del personale organico del 500%. Nel settore wedding sono in grande aumento le coppie che amano sposarsi con temperature meno torride e a causa del clima, i professionisti che lavorano nelle regioni del centro-nord sono impegnati anche nei mesi di aprile e ottobre.

La penisola italiana è stata presa in esame e con lei le realtà operanti nel territorio: tra le varie aziende analizzate vi sono alcune che primeggiano per cortesia, attenzione ai dettagli e capacità di gestione dell’intera filiera banqueting. Le regioni prese in esame - in ordine di eccellenza - sono state la Lombardia, il Lazio e la Toscana.

Come attestato da Pambianco Wine & Food, in testa allo studio troviamo la realtà Da Vittorio appartenente alla famiglia Cerea, con sede a Brusaporto in quel di Bergamo, con un fatturato di 17,9 milioni di ricavi. Segue l’operatore romano Relais Le Jardin, attentissimo all’ambiente e alla sua sostenibilità, con un fatturato di 17, 4 milioni di euro e infine Firenze chiude con poco più di 10 milioni di euro con Galateo, marchio appartenente a It Firenze.

Cosa sta cambiando in questo settore?

Aumentano le richieste di aziende esperte di banqueting presso dimore private o realtà di business. Tale trend spesso si scontra con le norme giuridiche e tutta la sfera assicurativa di attrezzature e personale, non sempre vantaggiosa per chi noleggia tali servizi.

Aumentano i ristoranti - che oltre ad aver inserito tra le loro offerte il servizio di catering -, offrono anche quello di banqueting, a conferma della grande richiesta del mercato italiano e internazionale.

Aumentano le consapevolezze legate alla lotta contro lo spreco alimentare e molte aziende-banqueting sono collegate alla rete di Banco Alimentare che garantisce forme eque di distribuzione del cibo.

Aumenta la crescita oltre i confini regionali: spesso le aziende cha lavorano bene aprono succursali o vengono chiamate a gestire eventi in altre regioni o nazioni.

Banqueting è per tutti?

La risposta è no. Banqueting è per chi ama prodotti e servizi di qualità, in location di qualità. Aziende o privati che desiderano essere ricordati per eventi eleganti, raffinati e di buon gusto, possono optare per tale servizi.

I costi non sono cheap e tale scelta è coerente con la filosofia del settore, nato per contrastare le realtà che si improvvisano nella gestione degli eventi e della ristorazione.

L’Italia, vantando di un bellissimo patrimonio naturale e culturale è sempre più meta di eventi e clienti esteri che la scelgono come sede delle loro ricorrenze.

Tale fattore offre alle nostre aziende la possibilità di svilupparsi e innovarsi ulteriormente.

Misura il grado di soddisfazione di clienti e partner commerciali!

Per tutte le aziende che sono chiamate a gestire o ad organizzare un evento, si ricorda il servizio Best Relation Set, in grado di verificare il grado di soddisfazione di clienti e collaboratori.

Avresti mai pensato che una ricerca di mercato ti avrebbe permesso di risparmiare denaro e tempo? Avresti mai pensato che con dati alla mano, la scelta di un fornitore potesse diventare semplice?

Prima di investire o affidare denaro a sconosciuti, utilizza il servizio Best Relation Set di Brix Smart Research per analizzare:

  1. il livello di soddisfazione del cliente nel tempo;
  2. la percezione dell’azienda da parte del cliente fedele;
  3. la capacità dell’azienda di gestire la relazione con il cliente;
  4. l’evoluzione del rapporto con il cliente.

Buone ricerche e buone selezioni a tutti!

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere al seguente indirizzo e-mail: info@brix-research.com, e parlare con i ricercatori Brix Smart Research.

 

Articolo a cura di Fabiana Ielacqua – redazione Brix Smart Research